EX NOVO DANZA | catalogo di varia umanità


Cristiano Cappello (Direttore Artistico e Coreografo)

Nasce a Vicenza nel 1970.
Inizia a studiare danza nel 1985 presso il Centro Danza Riviera con Resy Miotto. Prosegue  la sua formazione tecnica presso il Gruppo Ricerca Danza a partire dal 1990 con Stefania Fraccaro e Antonella Annibale. La compagnia organizza vari spettacoli nel Veneto e partecipa a numerosi concorsi e rassegne vincendo, fra gli altri, il concorso nazionale Città di Padova e Vicenza Balla 95.

Approfondisce i suoi studi partecipando a svariati stages con insegnanti  di fama internazionale tra i quali: R.P. Haze, V. Suarez, M. Mattox, J. Alegado, M. Luna, M. Myers, I. Ivo, E. Gervasi.

Nell’estate del 1995 si trasferisce a New York dove segue i corsi attivati presso Alvin Ailey American Dance Centre.

Inizia ad insegnare nel 1992 presso il Centro Danza Riviera (VI) e dal 1994 anche presso la Scuola di Danza Lifen di Creazzo (VI) e diviene assistente coreografo del Gruppo Ricerca Danza.

Nell’estate del 1996 prende parte al Concorso Internazionale A: Palladio e partecipa allo stage Vignale Danza e alle Internationale Tanzwochen Wien. Nel dicembre , con il Gruppo Danza Lifen vince il concorso Vicenza Balla. Nello stesso periodo prende parte a rassegne a Verona e Monfalcone e partecipa al II concorso Città di Padova.

Nell’aprile 1997 fonda la compagnia Ex Novo con la quale si classifica 5° alla rassegna nazionale Agon e viene invitato ad esibirsi con la formazione al Festival estivo Vignale Danza.

Nell’estate 1997 è ancora a Vienna per Internationale Tanzwochen.

Nella primavera 1998 i suoi lavori per solisti e gruppi vengono selezionati per i concorsi nazionali Città di Padova e Anthesis. La coreografia “New feet within my garden go” ottiene il primo posto assoluto al concorso nazionale Cilavegna in Danza e il terzo posto assoluto al concorso Città di Padova.

Nell’ottobre 98 la compagnia Ex Novo con la coreografia “Solo un pallido riflesso” viene selezionata per la finale del concorso internazionale Week end in Palcoscenico a Pinerolo. La succitata coreografia farà vincere alla compagnia il primo posto assoluto alla competizione interregionale Villaganzerla e verrà selezionata così come il passo a due “Le parole che hai fatto” per il concorso Città di Padova.

Nell’aprile 99 le coreografie “L’ombra incerta del ricordo” per la compagnia Lifen e “Udii una mosca ronzare quando morii” per Ex Novo vengono segnalati con la menzione d’onore alla rassegna Agon ed invitati a partecipare al festival estivo Vignale Danza.

Nel maggio 99 il passo a due “Le parole che hai fatto” ottiene il primo posto assoluto nella categoria gruppi al concorso nazionale “Omaggio a P.P. Pasolini” svoltosi a Casarsa (PN).

Nel giugno 99 con la compagnia Ex Novo mette in scena lo spettacolo “A route of evanescence”:

Nell’estate del 99 è a Vienna dove viene selezionato per un workshop tenuto da W. Vandekeybus.

Nel settembre dello stesso anno inizia lo studio del tai chi chuan sotto la guida del maestro Pierluigi Nicolazzo.

Nel novembre 99 viene selezionato per il corso di perfezionamento professionale organizzato da Arteven a Padova e diretto da L. Pulin. Il corso prosegue fino a Marzo 2000 e annovera tra i suoi docenti Monica Casadei, Fabrizio Monteverde, Virgilio Sieni.
Dal settembre 2001 al 2004 tiene lezioni di tecnica contemporanea per la compagnia Officina Danza.

Nel Maggio 2000 la compagnia Ex Novo debutta a “Danza Primavera” - Grassina (FI) con la produzione “Mille oceani ancora” che riscuote notevoli consensi. La compagnia viene invitata ad esibirsi con la suddetta coreografia al Teatro Comunale di Belluno, al Teatro Astra di Vicenza e in numerose altre occasioni. Nel Marzo 2001 debutta la produzione per Ex Novo Danza "Vitesottovuoto".

Nell'estate 2001 con un estratto di "Vitesottovuoto" la compagnia Ex Novo Danza ottiene il primo posto assoluto al concorso "Sasso Marconi - Città della danza" ed è finalista al concorso internazionale di Firenze.

Nella primavera del 2002 "Vitesottovuoto" si classifica al primo posto assoluto al II Festival di Pego e Gonzaga.

Del novembre 2002 è il successivo lavoro della compagnia: "Bestia senza suono – Apologo dalla palude".

“COrpi MagnetICI” per Ex Novo Danza debutta all’interno di “Contemporanee Extrapolazioni”, rassegna di danza di cui è direttore artistico in collaborazione con Michela Negro. La versione completa debutta nell’aprile 2004. Lo spettacolo viene replicato in diverse città: Vicenza, Padova, Saronno, Mestre, Mantova.

Nel maggio 2005 debutta per Ex Novo Danza “Sashimi – La cena inquieta”. Lo spettacolo viene replicato a Treviso, Mantova e Padova e Arzignano.

Nel febbraio 2006 crea l’assolo “Echoes of slosh found my balance” per Lara Candeo che ottiene il primo posto al concorso nazionale Denstar.

Nel maggio 2007 presenta la creazione “Interno 12 - Giorno” per Ex Novo Danza. Nel giugno 2006 le coreografie “Suite vittoriana” e “Tre stanze e un addio” ottengono rispettivamente il 3° e il 2° posto al Concorso “Chiampo in Danza”.

Nel febbraio 2007 l'assolo "Fuoco di ghiaccio" interpretato da Federica Rizzo ottiene il primo posto al concorso nazionale Denstar.

Dal settembre 2008 al giugno 2010 è docente di Tecnica contemporanea e Storia della danza presso il Liceo Classico con opzione Coreutica Baronio di Vicenza. Nel febbraio 2008 la coreografia "Ombre d'ombra" vince il Concorso Denstar ed è finalista al Concorso Nazionale di Conegliano e al concorso "Omaggio a P.P. Pasolini a Casarsa (PN). Nel Maggio 2008 la coreografia “Oligarchia” per la Scuola di Danza Lifen si classifica al secondo posto al Concorso di danza di Chiampo. Nel dicembre 2008 al Teatro Comunale di Vicenza presenta uno studio per la nuova produzione “La Terra Desolata” per Ex Novo Danza, lo spettacolo debutta nella versione completa all’interno della rassegna Teatro Elemento nell’aprile 09.
La coreografia “Giga per un addio” per la scuola Artedanza di Padova si classifica nel 2009 al primo posto assoluto al concorso nazionale “Omaggio a P.P. Pasolini”, primo assoluto e premio come miglior coreografia al Concorso Nazionale Valsesia Danza, terza posizione al concorso Novara in Danza, seconda posizione a Danza in Fiera nel 2010. Durante l’edizione 2010 del concorso Omaggio a P.P. Pasolini ottiene il 2° posto nella categoria solisti juniores con “The Cold Song” danzato da Giovanni Zerbato della scuola Domus Danza, che si classifica anche al 3° posto nella sezione gruppi juniores con “Carved in Stone”; la scuola Artedanza di Padova si classifica al 3° posto dei gruppi seniores con “Les mariages”. Nel maggio 2010 la Scuola di danza Lifen si classifica al 2° posto nel Concorso Chiampo in Danza con il lavoro “Crepuscolo”. Nella primavera del 2010 Ex Novo Studio Danza, con una rivisitazione di un precedente lavoro: "Sashimi", è una delle 10 scuole selezionate da Opera Estate Festival per esibirsi al Garage Nardini di Bassano.

Nel marzo 2011 debutta la nuova creazione per Ex Novo Danza: "Ruggine".
Nell’aprile 2011 Ex Novo Danza viene selezionato per partecipare alle celebrazioni per la Giornata Mondiale della Danza al Museo Civico di Bassano. Nel giugno 2011 la coreografia “Negli occhi suoi” per la scuola Artedanza di Padova si classifica prima al concorso Moncalvo in Danza e seconda al concorso “Lido di Venezia”. Nel maggio 2011 con la coreografia “184” per la Scuola di Danza Lifen si classifica al primo posto nel concorso Chiampo in Danza.

Nei primi mesi del 2012 la coreografia “Morpho Eugenia” per la Scuola di Danza Lifen ottiene il secondo posto al concorso Chiampo in Danza e il terzo posto al concorso “Denstar” a Piove di Sacco. All’inizio del 2012 viene invitato a creare una coreografia per la Compagnia Etra Danza diretta da Michela Negro, da tale collaborazione nasce “Tangerines” il cui debutto avviene nel luglio 2012. Sempre nel luglio 2012 debutta “Grimm Bahnhof” nuova produzione per Ex Novo Danza. Nel settembre 2012 la compagnia Ex Novo Danza viene selezionata con “Ruggine” per il festival “Oriente Occidente” di Rovereto.

Nel 2013 le coreografie "Sans Peau" per la scuola Scarpette Rosse di Rubano e "Drei Hohle Zimmer"per la scuola Artedanza Padova arrivano sul podio ai concorsi di danza ai quali vengono presentati, tra cui il conocorso Denstar di Piove di Sacco (PD) e il concorso Salieri Danza a Legnago (VR).
Nel giugno 2014 debutta la nuova produzione per Ex Novo Danza: "p_ossessioni".

Come danzatore viene invitato a collaborare dal 1997 con la compagnia Blu diretta da A. Bannino, con la quale mette in scena gli spettacoli: “Energie” (97), “L’altra verità” (98), “I percorsi dell’anima” (99).
Nel gennaio 2000 entra a far parte della compagnia Officina Danza, diretta da L. Pulin, e partecipa alle produzioni “Talismanie” e “Passi d’angelo” che vengono proposte in varie città italiane e per le quali ottiene numerosi riscontri personali. Durante l’inverno 2009-2010 torna a danzare per il progetto Argonait

A tutt’oggi è coreografo stabile e direttore artistico della compagnia Ex Novo Danza. Collabora in maniera continuativa con il Centro Danza Lifen di Creazzo, la scuola Artedanza di Padova e la scuola Scarpette Rosse di Rubano (PD), tieni inoltre numerosi stage come maestro ospite.


Associazione Culturale Ex Novo Studio Danza - Codice Fiscale 95050270248